Quali sono le diete speciali?

Le diete speciali sono dei regimi alimentari che si differenziano dalle diete che di solito vengono date nella ristorazione scolastica. La loro particolarità sta nel fatto che sono pensate appositamente per andare incontro alle esigenze cliniche di chi ha delle patologie oppure segue queste diete per motivazioni etiche o religiose. Proprio per questo vengono creati con molta cura ed attenzione dei regimi dietetici ad hoc, che variano in base alle situazioni e alle richieste, e sono caratterizzate da un menù molto vario che cerca di adeguarsi sempre si più a quello che hanno i compagni di scuola.

Modalità per la richiesta di dieta speciale

Ogni tipo di dieta è soggetta a modalità di richiesta diverse, per le diete patologia o per motivi etici/vegetariani occorre presentare la certificazione medica insieme a una domanda, già preimpostata, dove dovrai inserire i dati anagrafici e la scuola frequentata dal bambino. Per le diete speciali per motivi religiosi bisogna effettuare la richiesta attraverso la compilazione della parte apposita che si trova all’interno del modulo della domanda. Per i bambini e le bambine a cui è stata fatta la diagnosi di una patologia di allergia o intolleranza ad alcuni alimenti eppure qualsiasi altra patologia che necessita si una dieta particolare, dovrai inserirla sulla certificazione del Pediatra di Base o del Centro dove il bambino è in cura. Qualsiasi dato è sottoposto al segreto d’ufficio e garantito dal D.Lgs n. 675/96 (Codice in materia di protezione dei dati personali). La valutazione della certificazione dovrà avvenire ogni anno proprio per verificare se c’è stato qualche cambiamento o, nel caso di un’interruzione, bisogna osservare le modalità di seguito:

  • Nel momento della pausa estiva bisogna compilare il modulo predisposto ed inviarlo ai genitori dall’Ufficio Ristorazione e poi andrà restituito via fax o per posta, in base a ciò che viene indicato modulistica stessa;
  • Nel corso dell’anno scolastico con l’invio di una comunicazione scritta, per posta o via fax, all’Ufficio Ristorazione;
  • Presentando nuovamente il certificato medico in copia originale insieme al modulo di domanda all’Ufficio Ristorazione Scolastica che poi dovrà fare arrivare una copia alla Scuola e alla Ditta Appaltatrice (e alle insegnanti nel caso in cui il bambino frequenta il Nido o la Scuola Infanzia).

Nel momento in cui si ha un cambio di ciclo di istruzione, o da un Servizio all’altro, (dal Nido alla Scuola dell’infanzia, dalla Scuola dell’Infanzia alla Primaria, dalla Primaria alla Secondaria di 1° grado) dovrai necessariamente rinnovare la certificazione medica.

Quali sono le diete speciali?

Le diete speciali sono dei regimi alimentari che si differenziano dalle diete che di solito vengono date nella ristorazione scolastica. La loro particolarità sta nel fatto che sono pensate appositamente per andare incontro alle esigenze cliniche di chi ha delle patologie oppure segue queste diete per motivazioni etiche o religiose. Proprio per questo vengono creati con molta cura ed attenzione dei regimi dietetici ad hoc, che variano in base alle situazioni e alle richieste, e sono caratterizzate da un menù molto vario che cerca di adeguarsi sempre si più a quello che hanno i compagni di scuola.

Modalità per la richiesta di dieta speciale

Ogni tipo di dieta è soggetta a modalità di richiesta diverse, per le diete patologia o per motivi etici/vegetariani occorre presentare la certificazione medica insieme a una domanda, già preimpostata, dove dovrai inserire i dati anagrafici e la scuola frequentata dal bambino. Per le diete speciali per motivi religiosi bisogna effettuare la richiesta attraverso la compilazione della parte apposita che si trova all’interno del modulo della domanda. Per i bambini e le bambine a cui è stata fatta la diagnosi di una patologia di allergia o intolleranza ad alcuni alimenti eppure qualsiasi altra patologia che necessita si una dieta particolare, dovrai inserirla sulla certificazione del Pediatra di Base o del Centro dove il bambino è in cura. Qualsiasi dato è sottoposto al segreto d’ufficio e garantito dal D.Lgs n. 675/96 (Codice in materia di protezione dei dati personali). La valutazione della certificazione dovrà avvenire ogni anno proprio per verificare se c’è stato qualche cambiamento o, nel caso di un’interruzione, bisogna osservare le modalità di seguito:

  • Nel momento della pausa estiva bisogna compilare il modulo predisposto ed inviarlo ai genitori dall’Ufficio Ristorazione e poi andrà restituito via fax o per posta, in base a ciò che viene indicato modulistica stessa;
  • Nel corso dell’anno scolastico con l’invio di una comunicazione scritta, per posta o via fax, all’Ufficio Ristorazione;
  • Presentando nuovamente il certificato medico in copia originale insieme al modulo di domanda all’Ufficio Ristorazione Scolastica che poi dovrà fare arrivare una copia alla Scuola e alla Ditta Appaltatrice (e alle insegnanti nel caso in cui il bambino frequenta il Nido o la Scuola Infanzia).

Nel momento in cui si ha un cambio di ciclo di istruzione, o da un Servizio all’altro, (dal Nido alla Scuola dell’infanzia, dalla Scuola dell’Infanzia alla Primaria, dalla Primaria alla Secondaria di 1° grado) dovrai necessariamente rinnovare la certificazione medica.

Senza categoria