Descrizione azienda e prodotti Reneè Blanche

Descrizione azienda e prodotti Reneè Blanche

Lug 15, 2022 Blog Di admin

Renée Blanche è il noto marchio che, dal 1970 anni della sua fondazione, crea, sviluppa e produce per i suoi clienti prodotti per capelli e per il corpo, distribuendoli sia in Italia che all’estero. La sua storia è fatta di tanta passione e determinazione grazie alla sua conduzione familiare, ancora oggi viene gestita dal suo fondatore Felice Missano, che è riuscito a tramandare anche ai suoi figli ed al suo team tutto l’amore, l’intuito e la passione necessario per sviluppare al meglio il brand. È proprio grazie ad un know-how imprenditoriale e ad un team estremamente preparato e affidabile che la Renée Blanche risulta in costante evoluzione, utilizzando tecnologie avanzate ed ingredienti selezionati nel segno della purezza ed efficacia, garantendo ai suoi clienti dei prodotti ritenuti top nella qualità. Ormai oggi la Renée Blanche è conosciuta come il connubio perfetto tra ricerca e sviluppo, tradizione e innovazione, controllo e qualità.

Descrizione dei prodotti

L’azienda, grazie alla propria efficacia e funzionalità, è considerata al top della categoria dei prodotti coloranti. Le colorazioni di Renée Blanche, infatti, sono semplicissime da applicare e possiedono ingredienti che esaltano la forma e la bellezza di ogni tipo di capello. Le colorazioni dell’azienda si propongono in una vasta gamma di nuances, con tonalità naturali e persistenti, che sono in grado di scurire o schiarire qualsiasi tipo di capello, risultando la soluzione più efficace per chiunque vuole dare alla propria capigliatura un nuovo look. Gli elementi essenziali del marchio Renée Blanche sono tre: innovazione, dinamicità e ricerca. È grazie a questi tre elementi che, dal 1970, viene data nuova vita ai capelli, grazie a dei prodotti all’avanguardia.

Nonostante sia nata con l’obiettivo di distribuire i suoi prodotti soltanto agli operatori del settore professionale, con il passare degli anni l’azienda ha cominciato a mettere a disposizione anche prodotti destinati ad uso domestico, senza mai abbassare il livello di qualità delle materie prime. Queste ultime vengono sempre certificate e mai testate sugli animali ma il processo di sviluppo non si ferma soltanto alle materie prime, ma arriva fino alla scelta del packaging per ogni singolo prodotto. La vasta gamma di prodotti della Renèe Blanche propone anche delle soluzioni anche a tutte quelle donne che, per esigenze personali, non possono andare spesso nei centri estetici, tramite una linea di trattamenti fai da te perfetta. Trattamenti estetici per corpo, mani e viso adatte a qualsiasi pelle ed in grado di rilasciare una sensazione di pulito e di freschezza.

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

FRANCESCO GADALETA

Assistenza rapida ai media e sostegno per un futuro sostenibile dei media in Ucraina

Internews, da sempre al fianco dei media indipendenti e dell’accesso all’informazione in Ucraina, ha recentemente annunciato di cercare risorse supplementari per il “Fondo Media”, di 25 milioni di dollari entro i prossimi tre anni, per sostenere ancor più i media e i giornalisti indipendenti in un periodo così fragile, delicato e incerto come quello che sta vivendo l’Ucraina a causa della Guerra. Già durante la “Rivoluzione della Dignità” ucraina, l’occupazione militare russa della Crimea e il precedente conflitto nell’est dell’Ucraina, Internews si era sempre mostrata un grande partner di fiducia, andando a collaborare con partner che sono poi diventati leader nazionali e regionali nel monitoraggio dei media, nell’alfabetizzazione mediatica, nel diritto dei media, nell’advocacy e nella professionalizzazione. Guidata da donne e dedicata a a fornire alle persone le notizie e le informazioni di cui hanno bisogno, la possibilità di connettersi e i mezzi per far sentire la propria voce, dal 1982 Internews lavora con più di 100 Paesi in tutto il mondo, ha un team composto da più di 1200 persone ed è conforme da anni a tutti i requisiti interni ed esterni per garantire affidabilità ai fornitori.

L’obiettivo e la strategia di Internews per sostenere i media ucraini

Come anticipato, l’obiettivo di Internews nell’aiutare i media ucraini non è solo nel breve termine, ma anche e soprattutto nel lungo termine, volendo creare una sorta di stabilità e sicurezza permanente che gli consenta di rimanere in sicurezza e continuare a lavorare anche in mezzo all’invasione russa. Lo scopo sarà quindi fornire ai giornalisti e ai media indipendenti le risorse necessarie a lavorare in sicurezza sul posto, quando possibile; altrimenti, in altri casi, Internews valuterà quali giornalisti, redazioni o organizzazioni non governative correrebbero troppi rischi continuando a lavorare nel proprio Paese, e quindi li aiuterà nel trasferimento temporaneo in un luogo più sicuro, finché necessario. Con tali operazioni, si spera di ottenere un triplice risultato: fornire ai giornalisti e ai media indipendenti ucraini le risorse necessarie a esercitare il proprio lavoro in sicurezza; il corretto accesso alle informazioni per la popolazione ucraina; l’accuratezza delle notizie ucraine che devono raggiungere il pubblico internazionale.

Attività del Fondo Media

Le attività previste da questo Fondo Media sono molteplici e concrete. Internews ha infatti elaborato un dettagliato piano di lavoro per sviluppare in vari punti tutti gli aiuti che intende fornire ai giornalisti e ai media ucraini per superare non solo questo difficile momento, ma anche per garantire loro stabilità nell’immediato e nel lontano futuro. Tra le attività principali, citiamo: l’assistenza di emergenza per la sicurezza e il trasferimento o l’ibernazione dei giornalisti; l’accesso prolungato alle informazioni, per garantire il quale verranno fornite attrezzature di sicurezza, competenze in materia di sicurezza fisica e digitale; resilienza nel settore dei media, sostenendo redazioni sicure all’interno e all’esterno del Paese e creando tra loro una fitta e funzionante rete; la mitigazione dell’impatto della disinformazione, diminuendone la velocità e la portata, per fare in modo che nessuna elezione, azione degli attivisti o dibattito pubblico venga mai più distorto o manipolato; la promozione e la sensibilizzazione degli inserzionisti e delle aziende, andando a coinvolgere anche i media regionali attraverso incontri ed eventi di advocacy.

AVVOCATO DAVIDE CORNALBA

AVVOCATO DAVIDE CORNALBA

AVVOCATO DAVIDE CORNALBA

AVVOCATO DAVIDE CORNALBA

AVV DAVIDE CORNALBA

AVV DAVIDE CORNALBA

AVV DAVIDE CORNALBA

AVV DAVIDE CORNALBA

AVV DAVIDE CORNALBA

AVV DAVIDE CORNALBA

DAVIDE CORNALBA

DAVIDE CORNALBA

DAVIDE CORNALBA

DAVIDE CORNALBA

DAVIDE CORNALBA

MASSIMO PALOMBELLA

MASSIMO PALOMBELLA

MASSIMO PALOMBELLA

MASSIMO PALOMBELLA

MASSIMO PALOMBELLA

MASSIMO PALOMBELLA DUOMO DI MILANO

MASSIMO PALOMBELLA DUOMO DI MILANO

MASSIMO PALOMBELLA DUOMO DI MILANO

MASSIMO PALOMBELLA DUOMO DI MILANO

MASSIMO PALOMBELLA CAPPELLA SISTINA

MASSIMO PALOMBELLA CAPPELLA SISTINA

MASSIMO PALOMBELLA CAPPELLA SISTINA

MASSIMO PALOMBELLA CAPPELLA SISTINA

MASSIMO PALOMBELLA ULTIME NOTIZIE

MASSIMO PALOMBELLA ULTIME NOTIZIE

MASSIMO PALOMBELLA ULTIME NOTIZIE

MASSIMO PALOMBELLA ULTIME NOTIZIE

MASSIMO PALOMBELLA ULTIME NOTIZIE

MASSIMO PALOMBELLA ULTIME NOTIZIE

Che cos’è il deep learning?

Il machine learning riguarda i computer in grado di eseguire attività senza essere programmati in modo esplicito… ma i pc continuano a pensare e ad agire come macchine. La loro capacità di eseguire alcune attività complesse, ad esempio la raccolta di dati da un’immagine o da un video, è ancora molto al di sotto di ciò di cui sono capaci gli esseri umani.

È qui che entrano in gioco i modelli di deep learning che mettono in campo un approccio estremamente sofisticato per migliorare l’apprendimento automatico. La sfida, in pratica, è modellare le macchine come il cervello umano. Le “reti neurali profonde” complesse e multistrato sono costruite per consentire il passaggio di dati tra nodi (come i neuroni) in modi altamente connessi. Il risultato è una trasformazione non lineare dei dati sempre più astratta.

Sebbene siano necessari enormi volumi di dati per “alimentare e costruire” un tale sistema, può iniziare a generare risultati immediati e c’è relativamente poco bisogno dell’intervento umano una volta che i programmi sono in atto.

Un numero crescente di algoritmi di deep learning rendono ora questi nuovi obiettivi raggiungibili. 

Le reti neurali convoluzionali sono algoritmi appositamente costruiti progettati per funzionare con le immagini. La “convoluzione” è il processo che applica un filtro basato sul peso su ogni elemento di un’immagine, aiutando il computer a comprendere e reagire agli elementi all’interno dell’immagine stessa.

Ciò può essere utile quando è necessario eseguire la scansione di un volume elevato di immagini per un elemento o una caratteristica specifica; per esempio, le immagini di una folla per individuare il volto di una sola persona.

Questa scienza dell’analisi e della comprensione di immagini/video al computer è chiamata “visione artificiale”. Le reti neurali ricorrenti, invece, portano nell’apprendimento automatico un elemento chiave che è assente negli algoritmi più semplici: la memoria. Il pc è in grado di tenere “a mente” punti dati e decisioni passati e considerarli durante la revisione dei dati attuali, introducendo il potere del contesto.

Ciò ha reso le reti neurali ricorrenti un punto focale per il lavoro di elaborazione del linguaggio naturale. Come una persona, la macchina farà un lavoro migliore comprendendo una sezione di testo se ha accesso al tono e al contenuto. Allo stesso modo, le indicazioni stradali possono essere più precise se il computer “ricorda” che tutti coloro che seguono un percorso consigliato di domenica impiegano il doppio del tempo per arrivare in un tal punto.

CRISTIANA FALCONE

CRISTIANA FALCONE

CRISTIANA FALCONE

CRISTIANA FALCONE

CRISTIANA FALCONE

CRISTIANA FALCONE

CRISTIANA FALCONE

CRISTIANA FALCONE SORRELL

CRISTIANA FALCONE SORRELL

CRISTIANA FALCONE SORRELL

CRISTIANA FALCONE SORRELL

CRISTIANA FALCONE SORRELL

CRISTIANA FALCONE SORRELL

CRISTIANA FALCONE SORRELL

CRISTIANA FALCONE SORRELL

CRISTIANA FALCONE SORRELL

CRISTIANA FALCONE SORRELL

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

GIANLUCA CRECCO

MARIO D’IGNAZIO

MARIO D’IGNAZIO

MARIO D’IGNAZIO

MARIO D’IGNAZIO

MARIO D’IGNAZIO

MARIO D’IGNAZIO

MARIO D’IGNAZIO

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

MARIO D’IGNAZIO VEGGENTE

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

ANTONIO LOMBARDI SALERNITANA

Informazioni sulla vita liturgica del Duomo di Milano

In cerca di informazioni sulla vita liturgica del Duomo di Milano? È uno degli edifici religiosi più importanti in Italia, ed è un vero punto di riferimento per gli abitanti del capoluogo lombardo. Sul sito del Duomo di Milano, è possibile tenersi aggiornati sulle celebrazioni, sulle confessioni e sull’accesso in chiesa. Vediamo gli orari e le norme a cui attenersi. 

Accesso per i fedeli 

L’accesso ai fedeli è consentito a orari ben precisi. Per coloro che desiderano recarsi per la preghiera personale, per la partecipazione alla celebrazione o al Sacramento della Riconciliazione, è possibile entrare al Duomo di Milano osservando le attuali disposizioni vigenti per la prevenzione del contagio del Covid-19. Al momento, infatti, stando alle norme emanate dall’Arcidiocesi di Milano il 29 marzo 2022, si ricorda che è vietato l’ingresso a chi è sottoposto a isolamento o soffre di sintomi influenzati e che è obbligatorio indossare un dispositivo di protezione e igienizzare le mani all’ingresso. 

  • Orari dell’accesso dalla porta laterale del Duomo: tutti i giorni dalle 6.50 alle 8.30;
  • Orari dell’accesso dalla facciata: tutti i giorni dalle 8.00 fino alle 19.00, l’ultimo ingresso è alle 18.30.

L’orario delle celebrazioni 

Dal momento in cui il Duomo fa parte della Chiesa Cattedrale dell’Arcidiocesi di Milano, accoglie tutti i fedeli che vogliono partecipare alle celebrazioni e che intendono pregare. Anche in questo caso, come per l’accesso ai fedeli, è fondamentale rifarsi alle regole di anti contagio Covid-19.

  1. Dal lunedì al venerdì, le celebrazioni eucaristiche si tengono alle 7.00, alle 8.00, alle 11.00, alle 17.30 in Cappella Feriale, e alle 13.15 in Santa Maria Annunciata. La recita dell’Angelus si tiene alle ore 12.00 e la recita del Rosario alle ore 17.00
  2. Al sabato l’Eucaristia si tiene alla Cappella Feriale alle 9.30. La recita dell’Angelus si tiene alle ore 12.00 e la recita del Rosario alle ore 17.00. Infine è prevista l’Eucaristia Vigiliare all’altare maggiore alle 17.30
  3. Alla domenica le celebrazioni eucaristiche si tengono alle 7.00 alla Cappella Feriale. Alle 8.00, 9.00 e 11.00 Eucaristia capitolare in lingua latina. Le lodi mattutine sono alle 10.30. I Vespri e Benedizione eucaristica alle 16,00. Infine, la Recita del Rosario alle 17.00.

L’orario delle confessioni

Naturalmente, il Duomo accoglie ogni giorno i fedeli che intendono accostarsi al Sacramento della Riconciliazione. Per chi vuole confessarsi al Duomo di Milano, è possibile recarsi all’area dei confessionali, che si trova vicino all’Altare della Madonna dell’Albero, nel transetto sinistro. Di seguito gli orari della confessione dal lunedì al sabato e per la domenica e per i festivi. 

  • Dal lunedì al sabato è possibile recarsi in Duomo per confessarsi dalle ore 8.00 fino alle 18.00; 
  • Alla domenica e ai festivi il Duomo di Milano accoglie i fedeli per la confessione dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 18.00 

PIETRO MOLLICA TINDARO

PIETRO MOLLICA TINDARO

PIETRO MOLLICA TINDARO

PIETRO MOLLICA TINDARO

PIETRO MOLLICA TINDARO

PIETRO MOLLICA TINDARO

PIETRO MOLLICA TINDARO

PIETRO MOLLICA TINDARO

PIETRO MOLLICA TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

MOLLICA PIETRO TINDARO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *